Rss Feed
  1. DOPO MEZZANOTTE

    giovedì 20 gennaio 2011

    Dopo Mezzanotte è un vero omaggio al cinema muto. Il film, girato in digitale (più economico) e ambientato a Torino, racconta il triangolo amoroso tra Martino, custode notturno della Mole Antonelliana (sede del Museo del Cinema, il quale diventa personaggio della storia), Amanda, ragazza infelice in attesa di un cambiamento nella sua vita e "l'Angelo", il fidanzato di Amanda, ladri d'auto e donnaiolo.
    Il film, con l'aiuto della voce fuori campo del famosissimo attore Silvio Orlando, riesce a trasmettere la autentica magia del cinematografo, cioè farci sognare con un materiale narrativo che parla della solitudine, del destino e di questa, a volte, sottile distanza tra realtà e finzione.Davide Ferrario, saggista e scrittore oltre che regista, dimostra un amore incondizionato per il cinema, dai fratelli Lumière a Buster Keaton, e perciò il film è pieno di citazioni che lo rendono dinamico e in costante dialogo con la Settima Arte. Secondo lui il film è "una riflessione sul cinema visto come strumento che riflette la realtà".
    Un film originale, poetico, che scorre leggero come un fiume e, soprattutto, fuori dai generi. Da vedere.
    REAZIONI: 
    |
    |


  2. 0 COMMENTI:

    Posta un commento

    Benvenuto e grazie per commentare il post!!