Rss Feed
  1. ANDIAMO ALL'OPERA!

    mercoledì 30 marzo 2011

    Ciao a tutti! Come sapete fra due settimane andremo tutti all'Opera per vedere l'opera di Verdi "Nabucco". Oggi come lettura vi lascio l'argomento spiegato brevemente per conoscere un po' la storia. Comunque lo studieremo con più dettaglio a lezione:

    Nabucco è la terza opera di Giuseppe Verdi e quella che ne decretò il successo. È stata spesso letta come l'opera più risorgimentale di Verdi, poiché gli spettatori italiani dell'epoca potevano riconoscere la loro condizione politica in quella degli ebrei soggetti al dominio babilonese.

    Questo tipo di lettura è tuttavia incentrata soprattutto sul famosissimo coro Va', pensiero, sull'ali dorate, intonato appunto dal popolo ebreo. Il resto del dramma è invece incentrato sulle figure drammatiche del re di Babilonia Nabucodonosor II e della sua presunta figlia Abigaille.

    Occorre inoltre ricordare che il librettista Solera collocó un'autorità di tipo religioso, l'inflessibile pontefice Zaccaria, a capo della fazione ebrea. Una prospettiva non condivisa da Verdi, la cui simpatia e il cui interesse di drammaturgo vanno soprattutto verso le figure più complesse e tormentate del tiranno babilonese e di Abigaille.

    Pochi forse sanno che, in origine, il nome dato da Giuseppe Verdi alla sua opera fosse "Nabuccodonosor" ma, data la lunghezza dello stesso sulla locandina, venne diviso in due righe e cioè "Nabucco" e, a capo, "Donosor" ma la gente faceva caso solo alla prima riga. Da qui la diffusione del nome dell'opera fino ad oggi come del "Nabucco".
    (tratto da Wikipedia)
    REAZIONI: 
    |
    |


  2. 1 COMMENTI:

    1. Anonimo ha detto...

      Credo che sia una delle opere più bella che abbia mai ascoltato.

    Posta un commento

    Benvenuto e grazie per commentare il post!!